Blog

Mediazione interculturale in azienda, scuola, giornalismo e webmarketing

Master Mediazione Interculturale e Gestione dei Conflitti - Università di Verona

La mediazione interculturale e la gestione dei conflitti sono competenze importanti in una società caratterizzata dall’immigrazione, dalla globalizzazione e dal rapporto con persone di diversa cultura.

Per questo il Master universitario in “Intercultural Competence and Management” dell’Università degli studi di Verona, diretto dal professor Agostino Portera, direttore del Centro Studi Interculturali di ateneo, oltre a tre moduli comuni sulla mediazione e comunicazione interculturale prevede, oltre alle tre Macro-Aree comuni (moduli universitari), anche un’area specialistica.

Il quarto modulo, quello specialistico, può essere scelto fra sei ambiti di studio e professionali:
– Scuola, Educazione e Formazione;

– Imprese e Relazioni Internazionali
;

– Giornalismo Interculturale, Media Relations e Comunicazione digitale;

– Servizi Sociali e Sanitari;

– Mediazione in ambito Giuridico;

– Didattica dell’Italiano come lingua seconda (Italiano L2).

Le specializzazioni sono corsi di 72 ore, con formazione online e tre giorni di seminari/laboratori in presenza. Assegnano 12 crediti di formazione universitaria (CFU). Si tengono alla fine dei primi tre moduli, o macro-aree del Master.

Si tratta di corsi che possono essere frequentati, a pagamento, anche da esterni non iscritti al Master. Basta avere il diploma di laurea, per ottenere i 12 CFU; oppure il diploma di scuola superiore per essere ammessi come uditori.

Qual è il vantaggio di questi corsi? Di fornire una formazione professionale di tipo universitario: solida base teorica e orientamento alla pratica professionale. Possono essere frequentati anche da chi lavora.

Con 72 ore, fra lezioni online e seminari/laboratori in presenza, è possibile ottenere una formazione di base solida. Delle fondamenta, insomma, su cui costruire una professionalità o una specializzazione.

MEDIAZIONE INTERCULTURALE E COMUNICAZIONE IN AZIENDA E NELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI
“Questo master mi ha aperto gli occhi, sia per quanto riguarda la mia vita lavorativa, sia dal punto di vista personale”, afferma Lucilla Rizzini, ex allieva del corso e oggi consulente e coach per aziende. “Spesso ragioniamo per stereotipi e pregiudizi, ma dopo aver scoperto grazie al Master la prospettiva interculturale il mio approccio è completamente cambiato”.

Molti professionisti come Lucilla Rizzini trovano nel Master e in particolare nel modulo specialistico “Imprese e Relazioni Internazionali” uno strumento pratico e spendibile in contesti aziendali. “Economia aziendale, internazionalizzazione e nuovi mercati” e “Comunicazione e mediazione interculturale nelle imprese e nelle relazioni internazionali” sono gli insegnamenti specifici di questa macro-area.
Costo: 800 euro.

MEDIAZIONE INTERCULTURALE E COMUNICAZIONE NELLA SCUOLA E NELLA FORMAZIONE
Il Master in Intercultural Competence and Management ha però anche un modulo specialistico nell’ambito della scuola e della formazione. “La didattica tradizionale è prevalentemente basata sulla trasmissività di conoscenze”, osserva Marta Milani, docente della passata edizione del Master. “Il Cooperative Learning, fondandosi sulla condivisione, lo scambio e il confronto, può essere considerato una modalità di lavoro utile in tutti i contesti di vita in cui vi sia la necessità di instaurare e mantenere un rapporto proficuo e positivo con l’altro”.

Oltre al “Cooperative Learning”, questa macro-area specialistica prevede gli insegnamenti “Comunicazione e mediazione interculturale nella scuola, nell’educazione e nella formazione” e “Didattica interculturale”.
Costo: 750 euro.

GIORNALISMO INTERCULTURALE, MEDIA RELATIONS E COMUNICAZIONE DIGITALE
“La macro-area specialistica di Giornalismo interculturale, media relations e comunicazione digitale fornisce le conoscenze fondamentali sulla tecnica giornalistica, l’ufficio stampa, il webmarketing e il social media marketing visti in un’ottica interculturale”, spiega Maurizio Corte, docente di Giornalismo interculturale. “Sono conoscenze e competenze di base fondamentali per dare agli allievi il modo di muoversi nella comunicazione online e offline”.  “Giornalismo e media relations”, “Giornalismo interculturale” e “Comunicazione digitale: webmarketing e social media” sono gli insegnamenti del modulo specialistico di Giornalismo interculturale, media relations e comunicazione digitale.
Costo: 750 euro.

LA FILOSOFIA DIDATTICA DEI CORSI DI SPECIALIZZAZIONE
“Oltre alle basi sulla comunicazione interculturale, sulla mediazione interculturale e sulla gestione dei conflitti è fondamentale calare nel concreto delle professioni i concetti appresi”, osserva il professor Agostino Portera, direttore del Master e del Centro Studi Interculturali.

Sulla stessa lunghezza d’onda le altre specializzazioni che il Master universitario in “Intercultural Competence and Management” (mediazione interculturale, comunicazione e gestione dei conflitti) offre:
– la Mediazione Giuridica (penale, civile e il tema dei diritti umani);

– la Gestione dei Conflitti e la Mediazione in ambito Sociale e Sanitario;

– la Didattica dell’Italiano come lingua sec0nda (L2).

Alessandro Bonfante

×